International Fashion Business

The world is your playground

Scopri di più

Un programma senza compromessi per formare un esperto che guidi il business della moda su scala globale. Una figura che, con un approccio imprenditoriale, amministrativo e legale, sappia sfruttare il mercato esistente e inventarne uno laddove non esista ancora, e correre il rischio di prendere decisioni che abbiano il potenziale di massimizzare le vendite.

Questo master si compone di tre moduli principali. Company: start-up e project management, finanza, affari legali e risorse umane. Market: merchandising, marketing strategico ed operativo, comunicazione. Sales: import-export, sviluppo commerciale all’estero, distribuzione on-line e off-line.

International Fashion Business è tenuto da docenti con esperienza nel settore e da ospiti internazionali, e comprende una visita presso una grande azienda, una fiera di settore e una sfilata, oltre a opportunità di stage. Il corso è completato da due progetti principali: la start-up di una società orientata al prodotto e l’espansione all’estero di una società finanziaria.

L’anno accademico, della durata di 9 mesi, va da giugno a febbraio, per un totale di 700 ore di insegnamento, pari a 80 crediti formativi. Sono richiesti la conoscenza della lingua inglese e l’obbligo di frequenza. I candidati saranno selezionati tramite il processo di ammissione che consiste in un questionario di orientamento e un colloquio con i leading teacher del corso.

Piano di studi

I moduli Company, Market e Sales si intrecciano nelle seguenti unità:

Fashion Business Trends
Fashion system, player e calendari principali; marchi e tendenze contemporanee; problematiche di business mondiali; statistiche e data mining; business intelligence; analisi di ipotesi di scenario.

Craft to Business
Heritage e innovazione; filiera orizzontale e verticale; business model e strategia di business; imprenditorialità nella nuova economia; project management; start-up management.

Fashion Business Management
Struttura e amministrazione aziendale: business planning; principali indicatori di performance; budget e bilancio; etica della moda; relazioni industriali e istituzionali.

Financial Management
Brand-portfolio management; quotazione in borsa; joint venture e cartellizzazione; fusione e acquisizione; attività bancaria e raccolta fondi; verifica e controllo; gestione della crisi.

Fashion Marketing Management
Prodotto, prezzo, luogo, promozione; benchmarking e posizionamento; marketing operativo; distribuzione on-line e off-line; gestione della vendita al dettaglio e all’ingrosso.

Fashion Communication Management
Infografiche e mappe mentali; pianificazione strategica; comunicazione aziendale; fashion advertising e pianificazione media; fashion branding; PR, VIP e social networking.

Commercial Development
Fashion merchandising; attrattiva del mercato; creazione e gestione della forza di vendita; import-export; organizzazione sussidiaria e sub-unitaria; account management b2b e b2c.

Fashion Leadership
Affari legali (brevetti, marchi, contratti); brand extension e concessione di licenze; risorse umane, coaching e team management; public speaking, negoziazione e persuasione.

Competenze professionali

Dotato di un’indole forte, uno diplomato in International Fashion Business può diventare un imprenditore, un project manager o un dirigente di un’azienda di moda; è un membro della classe creativa, consapevole la capacità di calcolare e presentare numeri può incentivare la crescita di un ambiente artistico come la moda.