Fashion Economics

Reinventing Fashion Business
In partnership con 24ORE Business School e Palamon Capital Partners / Mentorship di Hirofumi Kurino

Scopri di più

Fashion Economics è un Master olistico e pionieristico il cui scopo è formare i futuri Chief Marketing Officer ma anche una nuova generazione di Financial Manager capaci di supervisionare fusioni e acquisizioni per i grandi conglomerati della moda e del lusso, rimanendo in linea con nuovi standard etici e valori sociali. Oggi la moda è dominata da grandi gruppi e multinazionali, ma allo stesso tempo resta un ambito essenziale dell’espressione umana. Questo corso rappresenta quindi un nuovo paradigma per le scienze del business, unendo quindi la filosofia con la strategia finanziaria, la sostenibilità con la corporate conscience, evidenziando e analizzando come l’estetica sia sempre un’espressione dell’etica.

Fashion Economics è strutturato attraverso lo studio approfondito di due aree principali: Fashion e Economics. La prima è più culturale, dedicata alle specifiche del settore, sempre incentrata sull’essere umano e la società. Il secondo modulo affronta in modo tecnico business e finanza a livello aziendale. Il master prevede inoltre lo sviluppo di due progetti: un mid-term project che consiste nella simulazione di un’azione di fusione e acquisizione, e un final project sulla start-up di una nuova azienda (o progetto aziendale) sostenibile dal punto di vista etico e ambientale.

Le lezioni sono tenute da docenti provenienti dal settore, che diverranno consulenti individuali nel corso dei progetti finali, con l’intervento di ospiti internazionali. Sono previste visite a fiere di settore, aziende e musei aziendali, oltre a opportunità di stage al termine degli studi.

Il contributo di 24 ORE Business School al Master Fashion Economics si focalizza sullo sviluppo delle competenze economico-gestionali e finanziarie. Tali expertise sono indispensabili per comprendere fino in fondo il business di un’azienda del fashion, qualsiasi sia il proprio focus professionale, marketing, branding, communication o attività imprenditoriale. Saper leggere e interpretare i dati economici aziendali e di mercato è il primo passo per costruire solide competenze professionali e poter comprendere i trend e i futuri sviluppi del settore, nel contesto nazionale e internazionale.

Secondo un’analisi dei McKinsey (The State of fashion 2019) il mercato della moda globale sarà caratterizzato da un cambiamento dei modelli di business, dall’attenzione agli aspetti di trasparenza e sostenibilità, dallo sviluppo di mercati e arresto di altri e rappresenterà sempre più un terreno fertile per gli investitori. In quest’ottica il contributo del fondo di investimento inglese Palamon Capital Partners al Master Fashion Economics dà un valore aggiunto importante: case history di operazioni di M&A nel campo della moda saranno raccontate in aula dai manager e imprenditori coinvolti, che potranno spiegarne la visione e il business.

Le lezioni si svolgono da Gennaio a Settembre, per un totale di 700 ore e 80 crediti complessivi. È prevista l’opportunità di completare il percorso con uno stage in un’azienda di moda. Sono richiesti la conoscenza della lingua inglese e l’obbligo di frequenza. I candidati saranno selezionati al termine del processo di ammissione.

Al termine del Master gli studenti avranno automaticamente accesso alla Call per il programma di business development Polimoda Talent.

Piano di Studi

Il Master in Fashion Economics si struttura nei seguenti moduli tematici:

Fashion
Contemporary Fashion, Fashion Anthropology, Global Economy, Fashion Business Models, Fashion Marketing & Merchandising, Corporate Image Building, Sustainable Fashion, Fashion Entrepreneurship, Company Culture and Social Responsibility, Infographics.

Economics
Statistics, Business Management, Accounting Management, Financial Management, Financial Statement Analysis, Cost Management, Corporate Evaluation, Extraordinary Financial Operations, Fintech, Stock Exchange, Fashion Law, Human Resources Management.

Il corso è completato inoltre da una serie di attività collaterali come yoga, filosofie orientali, meditazione, tecniche di presentazione e lezioni relative alla salute mentale.

Learning outcomes

Al termine del corso gli studenti saranno in grado di:

  • Dimostrare una vasta conoscenza delle teorie finanziarie nell’ambito delle principali aree della finanza, inclusa la capacità di problem solving all’interno di contesti finanziari.
  • Individuare, valutare e selezionare corsi d’azione alternativi per affrontare dilemmi etici.
  • Gestire le relazioni tra un’organizzazione di moda e i suoi stakeholder tenendo conto di pratiche etiche e responsabilità sociali.
  • Utilizzare le best practice nella gestione del rischio per tutelare la posizione finanziaria, gli investimenti, la posizione legale e la reputazione etica delle organizzazioni della moda e del lusso.
  • Incarnare un nuovo profilo professionale etico e finanziario, che dimostri che una New Fashion Era è possibile.

Competenze professionali

Combinato alla passione e al desiderio di successo, il Master in Fashion Economics apre le porte a una carriera come CFO, Dirigente Finanziario, Chief Responsibility Officer, Corporate Social Responsibility Executive, Human Resource Manager orientato verso la relazione CSR-HR, o imprenditore in una vasta gamma di settori, tra cui Moda, Pelletteria, Gioielleria, Moda equosolidale, Agenzie di consulenza e New Business.

Partner

24ORE Business School

24ORE Business School, da oltre 25 anni nel mercato dell’education, presenta un’offerta innovativa e differenziata per industry e aree tematiche. Docenti di estrazione aziendale, un’offerta completa in termini di education e la possibilità di scegliere tra formazione in aula, online e mista. 25 mila presenze annue tra giovani neo laureati, manager, professionisti e partecipanti agli eventi. Duemila studenti l’anno inseriti nel mondo del lavoro con tassi di conferma superiori al 95%.

Palamon Capital Partners

Palamon Capital Partners è un fondo di private equity che investe in aziende di medie dimensioni in tutta Europa, anche nel settore fashion. La società gestisce fondi con un capitale azionario di 1,3 miliardi di euro, sostenuta da alcuni dei più grandi istituti di investimento del mondo.

Mentor

Hirofumi Kurino
Co-Founder United Arrows
Nato a New York e cresciuto a Tokyo, Hirofumi Kurino è co-fondatore del gruppo di retail giapponese United Arrows. Laureato in storia dell’arte e semiotica, Kurino inizia la sua carriera a fine anni ‘70 come Assistant Buyer nella catena Suzuya, per poi passare a Beams per i successivi 11 anni, dove arriva al ruolo di Brand Director. Nel 1989 fonda United Arrows, di cui è Managing Director, Buyer e CEO, prima di diventare Senior Advisor per la Creative Direction nel 2008. Nel corso della sua carriera, Kurino ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, tra cui la nomina come BoF 500 nel 2014, la Honorable Fellowship del Royal College of Art (RCA) e la partecipazione alla giuria del LVMH Prize dal 2014. È uno dei primi rivenditori a Tokyo ad aderire alla Ethical Fashion Initiative.

Location