Fashion Design

Research, Creation and Authorship
Mentorship di Linda Loppa

Scopri di più

Un vasto programma su arte e design che insegna a coltivare ed esprimere la propria creatività, oltre che a sviluppare un tratto distintivo nello stile. Diventare Fashion Designer significa fare ricerca, analizzare, sperimentare, scoprire e creare, con una solida formazione in tecniche quali pattern design, maglieria, stampa, disegno e drappeggio e, infine, essere pronti a ricoprire il ruolo di un vero autore sulla scena internazionale.

Fashion Design è 60% design, 20% visione, 10% comunicazione e 10% business. Gli studenti sperimentano una visibile crescita verticale: dai fondamenti di ogni disciplina nel primo anno, alla capacità di creare una vera e propria collezione durante il terzo, fino al livello master del quarto anno, quando gli studenti scelgono una specializzazione e realizzano, insieme al portfolio, la collezione dei propri sogni, da presentare su una vera passerella alla presenza di una giuria e della stampa internazionale.

Tutti i corsi sono tenuti da docenti provenienti dal settore nel nuovo open space del Design Lab. Gli studenti ricevono un welcome kit con gli strumenti e i materiali per iniziare e hanno accesso alle guest lecture degli esperti, alla vastissima biblioteca, ai laboratori informatici e alle macchine di produzione. Durante tutti i quattro anni di corso sono previste visite ad aziende, sfilate e fiere di settore in Italia e in Europa, oltre ad un intenso programma di revisioni, laboratori e applied project in collaborazione con aziende del settore.

I candidati, con diploma di scuola secondaria superiore o equivalente, saranno selezionati tramite il processo di ammissione che consiste in un questionario di orientamento e un colloquio con i leading teacher del corso. È richiesta la conoscenza della lingua inglese. Le lezioni si svolgono da ottobre a giugno, per un totale di 600 ore. Il corso si conclude con uno stage presso un’azienda o un’agenzia di comunicazione al termine dell’ultimo anno. Ogni anno accademico è pari a 60 crediti.

Piano di studi

Primo anno
Contemporary Fashion; Drawing I; Graphic Design I; Fashion Illustration; Fashion Design I; Knit Design I; Textile Design & Technology; Pattern Making I; Prototyping I (Cucito a mano e a macchina).

Secondo anno
Fashion Iconography; Drawing II; Graphic Design II; Fashion Design II; Knit Design II; Textile Design & Technology II; Pattern Making II; Draping I; Prototyping II (Tecniche sartoriali e Menswear).

Terzo anno
Fashion Design III; Pattern Making III; Graphic Design III (3D Printing); Prototyping III (Tessuti, Maglieria e Pelle); Print & Embroidery Techniques I; Presentation Techniques I; Industry Project; Industry Portfolio.

Quarto anno
Pattern Making IV; Prototyping IV; Print & Embroidery Techniques II; Collection Development; Design Management; Fashion Styling & Communication; Costume Design; Personal Collection and Portfolio.

Competenze professionali

In base alle attitudini personali e alle competenze acquisite da ciascuno studente, il corso rende qualificati per diventare Fashion Designer specializzati per genere (ad es. abbigliamento donna o uomo), materiale utilizzato (ad es. tessuti, maglia, pelle) o categoria (ad.es. abiti da sera, streetwear, intimo…), nonché come Costume Designer o Fashion Consultant free lance nel campo della ricerca e dello sviluppo del design.

Mentor per il 4 anno

Linda Loppa
Advisor Strategy & Vision Polimoda
Linda Loppa ha oltre 40 anni di esperienza nella moda e più di 25 nella formazione per il settore. Dopo aver diretto il Fashion Department della Royal Academy of Fine Arts di Anversa, Linda Loppa ha guidato la crescita di Polimoda come suo Direttore per nove anni, prima di trasferirsi a Parigi nel suo ruolo attuale, per stabilire connessioni e un garantire un miglior inserimento della scuola nella moda internazionale.